Ieri sera alle 22,00 è andata in onda una nuova puntata, molto attesa, di quello che si propone per essere il gioco del prossimo Natale 2022 su console Playstation 5 e non solo.

Il gameplay ha offerto un’ampia panoramica sul gioco, sui combattimenti corpo a corpo, sui paesaggi che tendono ad un Open World, con cenni fin troppo evidenti a meccaniche già viste in alti giochi come THE SIMS ( le costruzioni delle case e oggetti) Monster Hunter (il combattimento Fantasy), Bully ( le sfide interne tra i ragazzi), situazioni che vedono il nuovo Titolo a non eccellere tra le novità, ma che comenque è stato in grado di offrire un buon intrattenimento per tutta la sua durata.

In effetti il gioco non è ambientato nella HOGWARTS di Harry Potter che tutti conoscono, ma bensì catapultato ad almeno 100 anni prima collocandolo in un periodo di fine 1.800, situazione che ci trova spiazzati sulla mancanza dei nostri beniamini tanto amati.

Comunque sia il gioco si presenta gradevole, logicamente Cross-Gen e non Next-Gen dove lo troveremo giocabile su molte piattaforme, il tutto confermato anche da un motore facilmente adattabile e senza grandi pretese.

Il gioco non si limiterà comunque alla solita scuola di HOGWARTS ma vi porterà a scoprire anche nuovi orizzonti oltre ai confini del Castello, oltrepassando il lago la Foresta Proibita e Hogsmeade.

Avremo la possibilità di vivere ed ammirare scenari nuovi anche all’interno del Castello stesso come il dormitorio di Tasso Rosso, che non ci è stato né mai descritto nei libri né presentato a schermo nei film.

Tornando alla natura stessa del gioco ed alla sua compatibilità tra console è notizia di questa mattina della sua completa compatibilità anche con la nostra portatile NINTENDO SWITCH, infatti il simbolo di Switch, oltretutto, è apparso nella pagina vicino a quelli di Sony e Microsoft.

 

Stando a delle indiscrezioni sembrerebbe che lo stesso store di AMAZON sia in procinto di caricarne la copertina, aprendo non solo i pre-ordini fra poco ma svelando in anticipo anche la natura fisica e non solo digitale su NINTENDO SWITCH.

hogwarts_legacy_box_art

Tra le altre notizie pervenute sembrerebbe che HOGWARTS LEGACY non avrà microtransazioni e multiplayer online.

Infatti alla domanda se per progredire nel gioco si dovranno sostenere acquisti in game la risposta dei produttori è stata:

No, Hogwarts Legacy non ha acquisti in gioco o microtransazioni.

Alla stessa domanda sul Multiplayer anche qua la risposta è stata chiara:

Hogwarts Legacy è un esperienza per giocatore singolo e non ha una modalità online o cooperativa.

Passiamo ora al punto divista.

Considerando tutto quello visto nella serata, non possiamo che accorgerci di alcune limitazioni del gioco stesso per quanto riguarda il comparto Tecnico e grafico, dove la sua natura di Cross-Gen non vuole certo passare per una grafica da paura con effetti generazionali.

Difficile dare un parere senza averlo tra le mani, ma alcuni modi di scatenare la magia sono sembrati un po’ banali e certe ambientazioni non mi hanno regalato quella sensazione di stupore, ma so benissimo che per molti Fan di Harry Potter tutto questo potrà essere sorvolato, essendo al momento l’unico grande progetto in uscita su console del Mondo magico di Hogwarts.

Situazione invece positiva è la possibilità di giocare l’intero Tittolo parlato in ITALIANO e non, come accade in questi casi, solamente con i sottotitoli, infatti nella descrizione del video gameplay pubblicato sul canale YouTube WB Games Italia è presente una nota che non lascia spazio a dubbi:

il gioco finale sarà completamente doppiato in italiano.

Naturalmente queste sono le prime impressioni, avremo sicuramente tempo per poterne conoscere meglio dinamiche e sviluppi durante tutto il 2022 visto che il gioco è atteso non prima di fine anno.

Il gioco come detto arriverà per la fine del 2022 su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S, PC e Nintendo Switch.

E voi come avete trovato questa presentazione?

Diteci la vostra tramite i nostri canali Social dedicati ai Fan di questo fantastico Mondo.