Bene, anche per quest’anno l’E3 ci ha salutato, una manifestazione tenutasi anche questa volta in digitale visto le restrizione Pandemiche ancora in atto in molte parti del mondo, manifestazione che ha comunque dato i suoi frutti in tema di presentazione di giochi come vuole la tradizione.

La domanda ora ci sorge spontanea:

Come è andata la manifestazione 2021?

Molte le aziende impegnate nel progetto, anche se qualcuno si è defilato riservando la presentazione dei suoi giochi ad eventi privati e specializzati:

Tra le assenze del settore, prima fra tutte Sony. L’editore di PlayStation ha infatti rinunciato a partecipare all’Expo senza, attualmente, annunciare uno showcase personale per annunciare tutte le novità in arrivo. 

Anche Blizzard e Activision non sono apparse sul palco dell’E3. 

Mancanza di giochi o eventi dedicati dal minor costo?

Questo al momento non ci è dato sapere, anche se SONY potrebbe presto portare uno STATE OF PLAY a luglio dedicato ai suoi titoli.

I risultati della manifestazione

Come sappiamo l’E3 2021 è iniziato il 12 Giugno e fino al  15 Giugno abbiamo assistito ad una carrellata di giochi ai quali la community dei gamer volge uno sguardo attento.

Purtroppo la versione digitale dell’evento non crea quel Patos della diretta con il pubblico, dove si assiste ad un interazione che provoca l’Hype anche per quei giochi definiti “lenti” ovvero di poco interesse.

Dunque a voler tirare le somme l’E3 2021 è stato caratterizzato da un ritmo lento e con poche emozioni, dove i tempi dei grandi annunci, degli ospiti di pregio e degli emozionanti trailer sembrano così lontani!

Tra i partecipanti possiamo evidenziare Xbox e Bethesda e Nintendo che, nonostante le difficoltà sopra citate, sono riusciti comunque a realizzare delle presentazioni interessanti, senza dimenticarci dei momenti, diciamo, ” di basso livello” che quasi ci facevano addormentare, facendoci dimenticare i bei momenti che urlavamo a squarciagola BOOOOMBAAAAA!!

Rimane comunque doveroso citare alcuni momenti di rilievo come l’annuncio ufficiale di Battlefield 2042 con tanto di video Gameplay o i cinematic trailer di Starfield Halo Infinite, i sequel attesi come quello di Breath of The Wild e Metroid e quelli più inaspettati come A Plague Tale Requiem; a questi si affiancano anche le tante nuove IP in arrivo come RedfallGuardians of the Galaxy e molte altre.

I risultati delle dirette

Se vogliamo chiudere questa panoramica possiamo sicuramente affermare che, mentre

Xbox e Bethesda si portano a casa la statuetta di “miglior evento”

a conferma dell’ottima decisione sulla loro unione lavorativa, i numeri sulla vittoria sembrano pendere dalla parte di NINTENDO.

Su Twitter sono stati infatti rivelati i numeri degli spettatori dei vari livestream, composti dalle visualizzazioni combinate di YouTube e Twitch, e ne è emerso che il Nintendo Direct E3 è stato visto da 3.1 milioni di spettatori, seguito a ruota dalla conferenza congiunta di Microsoft e Bethesda, con 2.3 milioni di visualizzazioni.

Immagine

Come al solito ciò che conta è la soddisfazione personale di ogni singolo gamer, con pareri anche differenti in base al grafico rilevato, perché ognuno di noi ha gusti e passioni differenti.

Fateci sapere la vostra personale classifica sul gradimento della manifestazione E3 2021, commentando direttamente sul nostro canale social di PLAYSTATION 5 GRUPPO ITALIANO