Dopo la gradita notizia che Ratchet & Clank: Rift Apart arriverà nel periodo di lancio di PlayStation 5 (attenzione: non al Day One della console, circa ultime conferme) come confermato dalla Opening Night Live 2020 della Gamescom, oggi giungono novità da Famitsu in merito alla parte tecnica del titolo.

Il titolo offrirà due modalità di risoluzione e frequenza dei fotogrammi: “Risoluzione 4K a 30 fotogrammi al secondo” e “risoluzione inferiore a 60 fotogrammi al secondo“. A darne la conferma è Mike Daly di Insomniac Games mediante un tweet che vi riportiamo qui sotto.

Daisuke Ishidate, addetto alle localizzazioni di Sony Interactive Entertainment Japan Asia, ha aggiunto: “A partire dalla seconda metà dell’era PS3, abbiamo scelto di realizzare giochi Ratchet & Clank con una grafica meravigliosa eliminando i 60 frame al secondo dell’era PS2 a favore di 30 frame, e il gameplay stesso è stato costruito sul presupposto di giocare in 30 frame. Questa volta, i giocatori potranno scegliere tra il percorso di 60 fotogrammi al secondo dell’era PS2 o il percorso con risoluzione più alta e 30 fotogrammi al secondo dell’era PS3 e successive”.

Se ve lo siete persi, vi riportiamo di seguito il trailer esteso di 7 minuti direttamente dalla Gamescom 2020. Il titolo è attualmente in produzione.

Fonte: Gematsu