Bandai Namco ha rimandato Tales of Arise, il nuovo titolo della saga, da un generico ‘2020ad una data da destinarsi.

Nel messaggio che segue l’annuncio del rinvio, Yusuke Tomizawa ha affermato che il team si è adattato alle nuove politiche restrittive dettate dal COVID-19 ma che comunque servirà tempo per fornire quanto i giocatori si aspettano dal titolo.

Qui di seguito vi rilasciamo il messaggio completo:

“Come avrete già notato dai nostri Social Media, abbiamo deciso di ritardare l’uscita di Tales of Arise a data da destinarsi.

L’obiettivo con Tales of Arise è fornire un’esperienza di gioco innovativa, spingendo lo sviluppo grafico per far impressionare sia coloro che non hanno mai giocato ad un Tales of che i veterani della saga. Lo sviluppo non si è fermato nel corso del 2020 nonostante le difficoltà.

Nonostante la pandemia da COVID-19, abbiamo fatto del nostro meglio per adattarci alla situazione e offrire tutto il necessario per un tipo di lavoro da remoto.

Tuttavia, avremo bisogno di più tempo per raggiungere la qualità necessaria e offrire la meravigliosa esperienza che prevediamo per i nostri giocatori; quindi abbiamo deciso di ritardare i tempi di lancio di Tales of Arise .

Una nuova finestra di lancio verrà annunciata quando avremo ulteriori dettagli da poter condividere.

Ovviamente la nostra determinazione non si è affievolita. Come per la nuova immagine promozionale che vi lasciamo, c’è sempre un po’ di oscurità prima dell’alba. […]

Grazie per la pazienza e il supporto per Tales of Arise e la Tales of series.

Saluti,
Yusuke Tomizawa il produttore di Tales of Arise”

Fonte: Gematsu