In questi giorni l’attenzione del mondo videoludico è tutta concentrata sui vari appuntamenti dei Summer Games Festival, una serie di eventi in streaming dove si stanno presentando le varie novità del mondo dei videogames.

Nella giornata di oggi Epic Games ha davvero fatto strabiliare gli occhi di tutti noi, presentando in pompa magna il suo nuovo motore grafico, ovvero l’Unreal Engine 5, facendolo girare in real time nientedimeno che su PlayStation 5.

La tech demo presentata ha davvero fatto strabuzzare gli occhi di tutti noi, meravigliandoci con i suoi giochi di luce ed i suoi effetti particellari, dandoci anche una visione di ciò che la prossima console di casa Sony sarà in grado di fare.

La cosa a cui teniamo sottolineare è che, siccome il video girava in real time, ogni momento di calcolo veniva effettuato in quell’istante, dando anche quindi un’idea della velocità con la quale la macchina sarà in grado di elaborare le informazioni.

la DEMO presentata prende il nome di ” Lumen in the Land of Nanite ” e come detto sopra è stata concepita per valutare le potenzialità di tale tecnologia su PS5.

Questa demo presenta due delle nuove tecnologie di base che debutteranno in Unreal Engine 5: 

La geometria di micropoligoni virtualizzata a NANITE e LUMEN.

NANITE offre la possibilità ai grafici di molteplici dettagli grafici alla scena, importando direttamente all’interno del sistema di Unreal Engine 5 un numero incredibile di poligoni, da elementi Zbrush (sistema che immagazzina informazioni su illuminazione, colore, materiale e intensità di tutti gli oggetti visualizzati) a scansioni in fotogrammetria fino a dati CAD facendo funzionare il tutto.

LUMEN invece interviene sul sistema di Illuminazione generale reagendo in tempo reale ai cambiamenti della scena e calcola tutti i riflessi e i rimbalzi della luce nelle ambientazioni, consentendo  una riproduzione della luce molto più realistica, corrispondente a quanto pare all’utilizzo del Ray Tracing.

Per l’Unreal Engine 5 comunque dovremo aspettare ancora un pochino, in quanto è stato detto che sarà disponibile durante i primi mesi del 2021, ma è stato anche detto che non sarà un’esclusiva della next-gen, in quanto il motore grafico è stato pensato per essere adattabile anche sulle macchine dell’attuale generazione, oltre che su dispositivi mobili iOS e Android.

Anche il grandissimo successo targato Epic Games, ovvero Fortnite, sarà compatibile con l’Unreal Engine 5, una mossa che sicuramente non farà che aumentare il successo di un gioco tanto odiato ma che, anche grazie ai suoi guadagni, ha permesso moltissimi investimenti da parte di Epic stessa.

Ma adesso è tempo di lasciar giudicare i vostri occhi di cosa è capace questo motore grafico, portando alla vostra attenzione la presentazione ufficiale dell’Unreal Engine 5.

BENVENUTI NEL FUTURO DEL GAMING!!!