Recentemente siamo un po’ tutti in apprensione per via delle produzioni future dalla casa di Kyoto, visto il perdurare della situazione Covid-19 che sta già colpendo tutte le prossime produzioni.

Facciamo ora chiarezza per cercare di comprendere cosa succederà nei prossimi meni e che impatto potrebbe avere la società su tutto questo.

Durante il recente meeting finanziario, Nintendo a posto grande attenzione sul possibile impatto del persistere delle problematiche sanitarie connesse alla pandemia, di conseguenza ha reso note alcune considerazioni sulla tematica.

In primis ha voluto chiarire che il cosiddetto TELELAVORO o smart working porterà certamente ad un rallentamento sullo sviluppo delle produzioni future, impatto che risulta di difficile previsione con rinvii che potrebbero essere decisi più dal Virus che dell’Azienda stessa.

Anche le distribuzioni dei giochi potrebbero vedere delle interruzioni non riuscendosi più a coordinare con gli stessi produttori, anche se al momento NINTENDO garantisce di riuscire a coprire tutto l’intero 2020.

Cosa ben diversa, invece, e tirare le somme dell’ esercizio finanziario dell’Azienda appeno concluso.

Riferendoci all’ultimo esercizio Finanziario della Società assistiamo ad una vera scalata, con la compagnia che ha toccato quota 3.3 miliardi di dollari di profitti nel periodo che va dal primo aprile 2019 al 31 marzo 2020con una crescita del 9% su base annua.

Switch risulta un successo Planetario, che oggi vanta ben  55.77 milioni di console vendute, senza parlare dei giochi stessi che continuano a vendere anche se datati, facendone lievitare o meno non calare il loro prezzo dell’usato.

Classifica giochi Nintendo Switch » Tech Universe

Parlando dunque di software ecco i numeri del successo che partono da  Animal Crossing New Horizons che ha superato le 13 milioni di copie vendute in sei settimane.

Mario Kart 8 Deluxe ha venduto oltre otto milioni di copie nell’ultimo anno.

Super Smash Bros Ultimate 5.03 milioni.

Zelda Breath of the Wild 4.64 milioni.

Luigi’s Mansion 3 che supera quota 6 milioni di copie

Super Mario Maker 2 a 5.48 milioni.

Anche in questo caso si parla di una chiusura fiscale con ricavi pari a 1.308 miliardi di yen e profitti per 352,3 miliardi di yen.

Subito di seguito vi pubblichiamo il report completo e aggiornato dei giochi più venduti Firs Party

  • Mario Kart 8 Deluxe – 24.77 milioni
  • Super Smash Bros Ultimate – 18.84 milioni
  • The Legend of Zelda Breath of the Wild – 17.41 milioni
  • Super Mario Odyssey – 17.41 milioni
  • Pokemon Spada e Scudo – 17.37 milioni
  • Pokemon Let’s GO Pikachu e Eevee – 11.97 milioni
  • Animal Crossing New Horizons – 11.77 milioni (11 giorni)/13.41 milioni (sei settimane)
  • Splatoon 2 – 10.13 milioni
  • Super Mario Party – 10.10 milioni
  • New Super Mario Bros U Deluxe – 6.60 milioni
  • Luigi’s Mansion 3 – 6.33 milioni
  • Super Mario Maker 2 – 5.48 milioni
  • The Legend of Zelda Link’s Awakening – 4.38 milioni
  • Fire Emblem Three Houses – 2.87 milioni
  • Ring Fit Adventure – 2.73 milioni
  • Pokemon Mystery Dungeon Squadra di Soccorso DX– 1.26 milioni
  • Astral Chain – 1.08 milioni
  • Marvel Ultimate Alliance 3 The Black Order – 1.08 milioni

Rimane inteso che questa situazione, durante l’anno in corso e con la pressione della Pandemia che sta rovinando tutti i mercati, è destinata a vedere una flessione, dove si conteranno riduzioni di vendite e di guadagni che ci riportano all’inizio dell’articolo di oggi.