Dopo l’annuncio degli arrivi per il prossimo anno fiscale di EA (che potete trovare elencati qui), Capcom ha dichiarato durante la presentazione del report per l’anno fiscale 2019 che intende “rilasciare tanti nuovi titoli” entro il Marzo del 2021.

La Compagnia ambisce a raggiungere i 28 milioni di unità vendute entro la fine dell’anno fiscale prossimo, a Marzo 2021, il tutto raggiungibile mediante l’espansione verso nuovi paesi e prezzi flessibili dei propri prodotti; il tutto si rifà ai suddetti titoli in arrivo entro la fine dell’anno fiscale, alcuni dei quali relativi a vecchie glorie del passato.

Capcom

In comparazione con l’anno fiscale 2018, in cui Capcom piazzò ben 24,4 milioni di unità grazie al successo di Monster Hunter: World, il 2019 ha visto un totale di 25,3 milioni di unità grazie a Devil May Cry 5 e Resident Evil 2 Remake, raggiungendo poi un picco di 25,5 milioni di unità nel 2020 grazie all’espansione di Monster Hunter: World, Iceborne.

Capcom ha poi dichiarato che Monster Hunter: World ha superato quota 15,5 milioni di unità vendute nel mondo e Resident Evil 3 remake 2,5 milioni di unità.

Fonte: Gematsu