Mentre Animal Crossing New Horizons viene celebrato in tutto il mondo per il suo successo, Nintendo ha tenuto la consueta riunione degli azionisti della compagnia, tracciando i piani per quello che sarà il futuro per la casa di Kyoto.

Il report finanziario infatti riporta delle indicazioni (e non periodi ben definiti) sulle prossime uscite della compagnia, riportando informazioni su giochi come Xenoblade Chronicles Definitive Edition, Sekani no Asobi Taizen 51, Famicom Tantei Club, le espansioni di Animal Crossing New Horizons, quelle di Pokémon Spada e Scudo ed anche quelle di Super Smash Bros. Ultimate; vengono forniti anche dati indicativi su un titolo che tantissimi appassionati della Grande N stanno aspettando, ovvero il seguito di “The Leged of Zelda – Breath of the Wild”.

Secondo quanto indicato dalla riunione degli azionisti, il titolo vedrà la luce durante il prossimo anno fiscale, cioè in quel periodo compreso tra il 1 aprile 2021 ed il 31 marzo 2022.

Insomma, abbiamo ancora diverso tempo davanti a noi prima di rivedere Link e Zelda sulle nostre Nintendo Switch, ma almeno adesso abbiamo un’idea di quanto tempo dovrà passare prima del loro ritorno.

Nel frattempo vi riproponiamo il trailer ufficiale del gioco, per il quale manca ancora un nome preciso.