Capcom ha dichiarato quest’oggi che le vendite globali per Resident Evil 3 remake ha superato quota 2 milioni dopo solo 5 giorni dalla sua distribuzione sul mercato mediante le piattaforme PlayStation 4, Xbox One e PC Steam.

Il 50% delle suddette vendite si registra dalla distribuzione online del prodotto. Secondo Capcom, ciò è stato possibile “grazie ad una corretta strategia di mercato“, effettuata con il rilascio della “Raccoon City Demo” per Resident Evil 3 Remake e una open beta per Resident Evil Resistance.

Tutto ciò ha generato un grande interesse tra i fan, i quali hanno optato per la copia digitale del titolo. Probabilmente ciò è anche dovuto alla recente emergenza da COVID-19 e al pericolo che (almeno su territorio nazionale) le copie non venissero garantite al Day One.

Capcom ha anche specificato che Resident Evil 2 Remake ha superato quota 6,5 milioni di unità vendute (fisiche e digitali) in tutto il mondo dallo scorso Gennaio 2019 ad oggi.

Sempre tramite Capcom, viene riportata una specifica generale in merito a Resident Evil 3 Remake e alla saga in generale di Resident Evil, che potete trovare qui sotto:

“La serie di Resident Evil vede un genere survival-horror dove i giocatori possono utilizzare una varietà di armi e strumenti per scappare da situazioni terrificanti. La serie ha venduto più di 95 milioni di copie (al 31 Dicembre 2019) dal debutto del primo titolo nel 1996 ad oggi. Più di 20 anni dopo, grazie al continuo supporto degli appassionati presenti in tutto il mondo, Resident Evil può essere considerato il titolo ammiraglio di Capcom.

Il nuovo Resident Evil 3 è una rivisitazione di Resident Evil 3: Nemesis, uscito originariamente nel 1999, il quale vendette complessivamente 3,5 milioni di unità. Il nuovo gioco include delle idee nuove e utilizza le ultime tecnologie, sfruttando il nuovo motore grafico di Capcom RE Engine. Oltre a dare una svolta alla storia e alle ambientazioni originali, il titolo offre nuove esperienze di gioco anche per i fan che hanno giocato al predecessore. Inoltre, vi è la possibilità di godere sia di una campagna single-player che di un comparto multiplayer grazie a Resident Evil Resistance, un’esperienza asimmetrica premiata durante l’evento Future Division of the Japan Game Awards nel 2019.”

Mentre vi scriviamo queste righe, vi segnaliamo che è trapelato il rumor che Resident Evil 4 Remake potrebbe essere già in lavorazione.

Fonte: Gematsu