Il Coronavirus sta cambiando diversi aspetti della vita quotidiana di tutti noi, e questo sta anche (giustamente secondo il mio punto di vista) portando alcune compagnie a prendere determinate decisioni.

Amazon nelle ultime ore ha infatti dichiarato che rifornirà, almeno fino al 5 aprile, i suoi magazzini ESCLUSIVAMENTE DI BENI ESSENZIALI, quindi qualsiasi altro bene di diversa provenienza potrà essere consegnato soltanto se questo si trovasse già nei magazzini della compagnia.

Questa scelta ricadrà inevitabilmente anche sul nostro passatempo preferito, ovvero i videogiochi.

Negli ultimi giorni il dubbio che titoli come Animal Crossing New Horizon e Doom Eternal potessero slittare nelle consegne è stato risolto da Amazon stessa confermando le consegne dei prodotti sopraindicati, ma a questo punto il discorso si fa diverso per altri titoli.

Uno dei titoli più attesi dei prossimi giorni è sicuramente Final Fantasy VII Remake, la cui data d’uscita è prevista per il 10 aprile 2020, ma moltissimi fan stanno riportando che Amazon abbia incominciato a mandare loro delle mail dicendo che la consegna delle sole copie fisiche verrà posticipata a data da destinarsi (un po’ come si sta dicendo anche per Resident Evil 3 Remake).

Se la notizia dovesse essere confermata, sarebbe comunque confermata l’uscita del titolo per il 10 aprile, ma esclusivamente per le copie digitali, e chiunque abbia prenotato le varie edizioni fisiche del titolo dovrà attendere almeno di qualche giorno.