Nonostante il mondo sia in preda alle preoccupazioni dovute alla pandemia del Coronavirus, le industrie continuano ad avere idee ed avanzare progetti per le future produzioni.

È notizia delle ultime ore che Netflix ha acquisito i diritti di produzione per quanto concerne la famosa saga (i giocatori più “vintage” di voi se ne ricorderanno sicuramente) “Dragon’s Lair“, videogioco arcade del 1983 interamente disegnato a mano dal maestro dell’animazione Don Bluth e prodotto da Cinematronics.

Della futura produzione si conoscono già alcuni dettagli riguardante le varie figure chiave.

Produttore del film sarà Roy Lee (It e Doctor Sleep figurano tra le sue produzioni) tramite la Vertigo Entertainment, con la collaborazione dello stesso Don Bluth, Gary Oldman e Jon Pomeroy.

Don Bluth con alcuni dei personaggi più famosi da lui creati

Per quanto riguarda la figura del protagonista, ovvero Dirk l’Ardito, Ryan Reynolds pare stia già chiudendo le trattative per poterne incarnare la figura all’interno della pellicola.

Nulla si sa ancora invece per quanto riguarda gli attori che interpreteranno la bellissima principessa Daphne ed il crudele drago Singe.

La principessa Daphne
Il dragon Singe

La serie di Dragon’s Lair fu così popolare all’epoca da rivoluzionare l’industria dei videogiochi arcade grazie all’utilizzo della tecnologia conosciuta come “LaserDisc“.

Il trailer di Dragon’s Lair

Per chiunque volesse ingannare l’attesa, sappiate che è possibile accedere all’intera trilogia del titolo su più piattaforme nei più svariati formati, compresi Steam e Nintendo Switch.