Capita spesso (ma non sempre) che un titolo rilasciato in Giappone ed il relativo materiale promozionale arrivino molto tempo dopo in Occidente, provocando un vago sdegno tra i fan e gli appassionati in generale. La serie di Persona ha avuto tale decorso negli anni… ma è proprio inevitabile che ciò accada?

Il director del Team al lavoro sulla saga, Kazuhisa Wada, ha recentemente rilasciato un’intervista ai microfoni di 4Gamer, spiegando l’approccio che desidererebbe intraprendere con le release occidentali dei contenuti.

“Negli ultimi tre anni passati a lavorare circa il rilascio di Persona 5 The Royal, ho avuto la mia parte di tentativi ed errori durante il processo. Non sono stati solo tre anni di buon lavoro, sono stati anche l’occasione di pensare a molte cose importanti, alle quali è necessario porre maggior attenzione per i progetti futuri.

Ho pensato anche al nostro approccio verso gli utenti oltreoceano. Recentemente ho prestato molta attenzione al materiale promozionale rilasciato in Giappone. Vorrei poter lavorare per diminuire il tempo trascorso dal rilascio Giapponese all’arrivo in Occidente di contenuti e vari annunci, così che possa divenire possibile condividere la nostra gioia con molte più persone nel mondo. Continuate a supportarci!”

E voi cosa ne pensate? C’è qualche titolo che vorreste vedere rilasciato “mondialmente”, ma purtroppo dovrete attendere?

Nel mentre, vi ricordiamo che Persona 5 The Royal arriverà in Occidente il prossimo 31 Marzo 2020 per PlayStation 4 (qui potete trovare tutti gli ultimi dettagli). Il titolo è già disponibile in Giappone.

Fonte: Siliconera