Una situazione che ha del paradossale in USA e che speriamo vivamente non arrivi anche da noi.

Infatti sembrerebbe che per tutti quelli che hanno prenotato FINAL FANTASY 7 REMAKE dal negozio ufficiale di Square Enix  sul mercato Statunitense, ora debbano riconfermare il proprio ordine pena la cancellazione dello stesso.

La compagnia giapponese sta spedendo delle e-mail a tutti i giocatori che hanno preordinato le edizioni Standard, Deluxe e 1st Class (Collector’s Edition) di Final Fantasy VII Remake a confermare la loro prenotazione entro il 28 febbraio 2020.

Il tutto è stato spiegato dalla casa di produzione riferendosi proprio al limitato numero di copie disponibili dove sembrerebbe essere stato emesso anche un comunicato ufficiale dove si fa riferimento al motivo di questa decisione.

Tutto questo sarebbe anche legato, secondo Square Enix alla causa del posticipo di Final Fantasy VII Remake, dove infatti ricordiamo essere stata posticipato dal 3 marzo al 10 aprile.

Al momento la notizia sembra non riguardare il mercato Italiano anche se continueremo a monitorare la situazione visto i comunicati arrivati dalla Square Enix.