É senza dubbio il gioco più papabile al titolo di Game of The Year 2019, sebbene continui a dividere la critica ed i fans ad un mese dalla sua uscita: ma è davvero finita qui per Death Stranding?

Hideo Kojima ha espresso più volte la propria volontà di voler lavorare su un seguito del gioco, ma solo pochi giorni fa ha precisato che “sarà un’esperienza molto diversa dal predecessore“.

Parlando ai microfoni di Vulture, Kojima ha dichiarato che se un sequel fosse possibile, “sarebbe necessario ripartire da 0”, senza quindi recuperare elementi dal predecessore.

Sebbene nella lunga intervista fatta sia tutto ciò che ha voluto dichiarare, è interessante notare come l’autore dell’acclamato titolo per PlayStation 4 voglia rimettersi in gioco con un’esperienza completamente nuova. (non considerando il fatto che Kojima potrebbe essere al lavoro sul gioco horror più spaventoso che possiate immaginare).

E voi cosa ne pensate? Come vorreste vivere un Death Stranding 2? Forse un cambio di titolo sarebbe ideale per un gioco che dovrebbe ripartire da 0?

Fonte: GamingBolt