Si sa, l’arrivo di un nuovo gioco è un evento unico al mondo per un gamer e per la community della quale fa parte: freddo, code interminabili e dolori articolari sono un’inerzia in confronto alla soddisfazione del poter dichiarare “io c’ero”. Ma cosa è successo di preciso Giovedì 14 Novembre 2019 all’evento Pokémon? Cosa ci è piaciuto e cosa non ci è piaciuto?

Il Pikachu Gigante visto dal piano superiore dello Shopping District

[L’ARRIVO IN QUEL DELLE TRE TORRI]
Prendi la metro, cambia la metro… no, non è un mantra, è stata la realtà dei fatti per giungere al bellissimo quartiere CityLife di Milano, caratterizzato dallo Shopping District a cielo aperto dove ha avuto luogo la festa targata Nintendo.

L’evento ufficiale, pubblicizzato ampiamente sui social, prendeva piede dalle ore 17,00 nella galleria dove è ubicato il centro Gamestop assieme ad un Pikachu alto ben 11 metri! Purtroppo è doveroso sottolineare che abbiamo dovuto ridimensionare le aspettative: la nostra immaginazione è volata verso un elettrotopo gigantesco, un mega gonfiabile che avrebbe dovuto pubblicizzare il fenomeno Gigamax.

Purtroppo non è stato così e sebbene Pikachu faccia la sua bella figura in ogni forma proposta, ciò che ci ha accolto è stato più “semplicemente” un gonfiabile con raffigurazione del nostro beniamino. Bene ma non benissimo.

Il palco e i cartonati dei leggendari
Foto: GameStop

[L’INIZIO: ATTESA, MUSICA, INCONTRI]
Avendo raggiunto l’evento con ampio anticipo, abbiamo avuto modo di chiedere qualche informazione e vedere gli addetti ai lavori effettuare gli ultimi ritocchi al materiale pubblicitario. Il centro GameStop splendeva di colori e di oggetti a tema: cartonati di sfere poké (blu o rosse) adornavano il soffitto, stand commerciali dei nostri beniamini posizionati agli ingressi, tanto materiale delle precedenti generazioni (niente peluche degli starter dell’ottava, sigh…) e voglia di festeggiare come si deve un gioco di questo calibro.

Il tempo di un caffé con amici e colleghi ed ecco che si comincia!
Già poco prima delle 17,00 la coda iniziava ad essere sostenuta per poter acquistare i nuovi titoli del brand Pokémon: ad allietare l’attesa ci hanno pensato le sigle intramontabili delle serie animate e la simpatia delle ospiti d’onore: le cosplayer Sbabby, Himorta e Ambra Pazzani!

Ambra Pazzani, Sbabby e Himorta
Foto: GameStop

[L’ANIMA DELLA FESTA E L’ORGANIZZAZIONE]
Sebbene la presenza delle ragazze (in tenuta Pikachu e Scorbunny) fosse molto gradita dalla maggior parte dei presenti, lo stesso non si può dire dei lunghi tempi di attesa per l’inizio dell’evento e per qualche promessa non mantenuta.

Malgrado il comunicato ufficiale di Nintendo enunciasse una vendita anticipata per Pokémon Spada e Scudo (fissata per le 22,30, secondo alcuni addetti), il gioco si è fatto attendere fino allo scoccare della mezzanotte. Senza ombra di dubbio una mossa atta ad enfatizzare il Day One, ma ciò ha fatto calare un leggero velo di delusione per chi contava di giocarci con un po’ di anticipo sui tempi. Il tutto comunque non ha scoraggiato i fans, i quali si sono mostrati molto propensi a partecipare alle domande e all’animazione proposta dalle community presenti sul palco come ospiti.

I gadget Pokémon promessi si sprecavano tra i presenti: cappellini degli starter e piccole figure date assieme al gioco dopo la mezzanotte circolavano di mano in mano, in un messaggio bellissimo di unione da parte di un Fandom in continua crescita. Ciambelle, limonate e caffé gratuiti per tutti, oltre al fantastico taglio della torta in tarda serata da parte delle Cosplayer. E poi l’estrazione dei fortunati vincitori della console Nintendo Switch Lite Zacian & Zamazenta Edition e delle cover firmate da Masuda e Ohmori. Non ci siamo fatti mancare nulla.

Foto: GameStop

[LA CONCLUSIONE]
L’evento ha avuto luogo fino alla 1,30 inoltrata, ma la soddisfazione è stata tanta. Sebbene ci siano state luci ed ombre dello stesso (in particolar modo riguardo ad eventi promessi e poi annullati all’ultimo momento per questioni organizzative), “Catturali al CityLife!” è stato un momento di aggregazione unico in compagnia dei nostri beniamini e degli amici di una Community ricchissima, alcuni addirittura conosciuti sul posto per la prima volta. Un successo affermato che dimostra come la nostra passione possa superare le aspettative, di volta in volta, e proporre sempre il meglio.

E ora, andate a catturarli tutti! IT’S CHAMPION TIME!