Donal Trump, presidente degli Stati Uniti, ha finalmente visto Joker (quello interpretato da Todd Phillips) e ne è rimasto piacevolmente colpito, tanto da esser diventato uno dei suoi film preferiti. Secondo quanto riportato da un funzionario della Casa Bianca, la visione sarebbe avvenuta in un evento per pochi eletti, all’interno della stessa dimora; con lui c’erano alcuni membri della famiglia, amici e qualche membro dello staff.

I gusti cinematografici del noto presidente non sono mai stati un tabù e sono anche molto raffinati; infatti nella sua lista compaiono grandi titoli come ad esempio “Via col vento” di Victor Fleming, “Il buono, il brutto e il cattivo” di Sergio Leone e “Quarto Potere” di Orson Welles.

Però non ha solo parole dolci nei confronti dei film, infatti recentemente si è schierato contro “The Hunt”, prodotto dalla Universal Pictures e girato da Craig Zobel. Queste sono state le sue dichiarazioni:

“Stanno trattando i conservatori in modo molto ingiusto. Hollywood è davvero terribile. Parli di razzista, Hollywood è razzista. Quello che stanno facendo con il tipo di film che stanno proiettando, in realtà è molto pericoloso per il nostro Paese. Quello che Hollywood sta facendo è un tremendo disservizio per il nostro Paese. Il film in uscita è realizzato per infiammare e provocare il caos. Creano la propria violenza e poi cercano di incolpare gli altri. Sono i veri razzisti e fanno molto male al nostro Paese”.