Da oggi, cari ragazzi, è possibile spoilerare l’intero gioco, visto le molteplici recensioni che stanno apparendo su tutti i siti Italiani.

Un gioco che inevitabilmente ha catalizzato l’attenzione del pubblico, che da mesi sta cercando di capire cosa ci vuole proporre e comunicare HIDEO KOJIMA con questo nuovo Titolo visionario e post apocalittico.

Nel gioco, a quanto scrivono, si camminerà moltissimo, si scaleranno vette innevate e rocce scivolose, si affronteranno nemici qua e la, portando con se questo carico fragile e pericoloso allo stesso tempo, un bambino con un utero che lo possa tenere in vita, ma che allo stesso tempo potrebbe avvelenare il nostro personaggio se tenuto sotto stress.

Death Stranding racconta di un mondo devastato da eventi catastrofici che hanno radicalmente modificato la società e la geografia degli Stati Uniti: una serie di misteriose esplosioni ha spezzato il tessuto sociale e modificato gli assetti politici, trasformando una nazione in piccoli gruppi di individui separati e sparsi sul territorio. 

Vengono espressi concetti complessi come la “chiralità”, ovvero quando un oggetto non è sovrapponibile alla sua immagine speculare, ci si imbatterà nella  “cronopioggia”, una pioggia che ha la proprietà di invecchiare rapidamente tutto quello su cui si posa, e trascinando con sé chiunque si avvicini.

Il personaggio principale del gioco e’  Sam Porter Bridges, interpretato da Norman Reedus, un uomo affetto da aptofobia, ovvero la paura di essere toccati, il cui corpo è stranamente cosparso di impronte di mani, come se fosse un dipinto rupestre.

Il suo compito principale, non che il vostro, sarà quello di fare da CORRIERE, ricevendo l’incarico di riconnettere tutte le città da una costa all’altra degli Stati Uniti alla “rete chirale”, una sorta di internet sotto steroidi che permette di condividere ogni tipo di conoscenza e persino di realizzare gli oggetti più disparati, grazie alla stampa 3D dove se la dovrà vedere con un TERRORISTA,  di nome Higgs, che sembra dotato di poteri soprannaturali.

Il vostro personaggio, come caratteristica, NON PUO’ MORIRE, per cui ogni volta che si morirà ci ritroveremo in una sorta di versione subacquea del punto in cui siamo caduti e quando risorgeremo al posto del luogo della nostra morte ci sarà un enorme cratere invalicabile che modificherà per sempre la mappa.

La missione principale del gioco, prevede la consegna per poter unire di nuovo un mondo distrutto dal male, proprio l’aspetto centrale del visionario HIDEO KOJIMA  che voleva raccontare una storia di collegamenti, di comunanza, di umanità in un mondo in cui siamo allo stesso tempo distanti e iperconnessi. 

Non è un gioco per persone che amano rilassarsi e divertirsi, è un gioco per pensatori che fa riflettere sulle difficoltà della vita e sugli sforzi che bisogna sopportare per poter vedere risolti alcuni dilemmi esistenziali.

Anche il multiplayer non sarà quello che vi aspettate; Voi non incontrerete mai i vostri compagni, ma giocando con loro ne beneficerete di ciò che vi metteranno a disposizione nelle missioni da loro passate, come scale, rifugi ecc…..

Ricordatevi poi che la CRONOPIOGGIA complicherà la vostra missione, accelerando tantissimo l’invecchiamento di cose e organismi viventi, piano piano deteriorano tutto e prima di utilizzare alcune strutture dovremo collegare l’area alla rete chirale. Niente dura in eterno nel mondo di Death Stranding.

Risultato immagini per death stranding la cronopioggia"

Ripetiamo, da quello che abbiamo potuto leggere in queste ore, se cercate un gioco in grado di farvi passare ore di divertimento e rilassamento dopo una stressante giornata di lavoro, questo titolo non fa per voi……..

Ma se cercate un titolo pieno di SENSAZIONI, RIFLESSIONI, SOFFERENZE ATTE AD UN OBBIETTIVO, dove voi con la vostra caparbia e tenacia potrete ottenere un futuro migliore, allora questo titolo e ciò che dovreste avere.

LA PAZIENZA SARA’ LA VOSTRA VIA D’USCITA

Al momento questo che vi abbiamo voluto rivelare è solo un anticipo di quanto vi aspetta con l’uscita l’8 novembre come esclusiva PLAYSTATION 4 di DEATH STRANDING.

Che programmi avete ragazzi, lo avete già pre ordinato oppure il titolo non fa per voi, fatecelo sapere nei commenti anche sulla pagina Facebook dedicata.