Grandi notizie per tutti gli amanti della tradizione e della cultura giapponese. A quanto pare infatti, il colosso dello streaming Netflix, ha stretto una collaborazione con lo studio d’animazione giapponese conosciuto con il nome di Tonko House, che ha attualmente un film d’animazione candidato agli Oscar, The Dam Keeper, realizzato con la tecnica dello stop motion.

Il primo titolo (non sappiamo se in futuro c’è ne saranno altre) della serie tv che andranno a produrre grazie a questa collaborazione è ONI.

Accanto a loro per la produzione ci sarà un’altra casa d’animazione giapponese, la Dwarf Studios, che ha già lavorato per Netflix con la realizzazione del cartone animato (in stop motion) per bambini: Rilakkuma e Kaoru.

Di cosa parlerà ONI?

Nella serie tv si racconteranno le leggende degli dèi, di alcuni demoni e tante altre cose che hanno dato vita alla mitologia e alla cultura Giapponese.

La protagonista sarà Onari, che ha come unico obbiettivo diventare uguale agli eroi che tanto ama, e farà di tutto per raggiungere questo suo obbiettivo.

Aram Yacoubian, il direttore di Netflix Original Animation, si è detto molto entusiasto riguardo questa produzione. Ha anche espresso delle parole sull’entrata nel team di Daisuke Tsutsumi, ex art-director della Pixar.

“Tsutsumi è un rinomato filmmaker. Ha una profondissima passione per la celebrazione della cultura giapponese e siamo onorati di supportare questo suo arrivo nel mondo della serie animate insieme al suo team di Tonko House. Ci siamo tutti quanti innamorati di Onari e della particolare mitologia giapponese costruita attorno a lei. Siamo convinti che la sua storia e il suo percorso alla scoperta di sé, appassioneranno anche il pubblico di tutto il mondo.”

Queste sono state le sue parole.