Chi dice che basti un solo, grande lavoro per mantenere vivo l’interesse verso il proprio creatore? Hideo Kojima, dopo l’apparente successo di Death Stranding (sebbene nessuno ancora conosca l’opera, oltre alle redazioni che lo stanno recensendo), ha rilasciato un interessante commento circa i propri progetti lavorativi.

Durante il panel tenuto alla Cologne Film Festival in presenza del regista Nicolas Winding Refn, Kojima ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Rocket Beans Gaming, nella quale dichiara: “Ho ricevuto tante offerte di lavoro, ma sono uno solo, pertanto non posso dire di sì a tutti […] al momento sono all’opera con il prossimo progetto e sebbene l’idea di lavorare su altri media sia interessante, non ho intenzione di smettere di produrre videogiochi”

Il discorso di base nasce dalle molteplici domande ricevute da Kojima circa il suo futuro in ambito cinematografico; declinando con cordialità le proposte ricevute, siamo felici di sapere che il padre di Metal Gear Solid stia già lavorando al suo prossimo progetto.

Vi ricordiamo che Hideo Kojima sarà presente alla Paris Games Week, come anticipato questa mattina nel nostro articolo dedicato. Intanto, per addolcire l’attesa che ci divide da Death Stranding, è stato pubblicato un video-intervista con l’attore Mads Mikkelsen che vi riportiamo qui sotto:

Mikkelsen spiega che è stata un’esperienza unica lavorare per la Kojima Production, avendo vissuto qualcosa di mai visto nel mondo videoludico, specialmente in ambito narrativo. Quanto attendete Death Stranding, dopo queste dichiarazioni?