Ne avevamo parlato un paio di settimane fa con un post in pagina, e grazie alla Tokyo Game Show 2019 finalmente conosciamo nuovi dettagli sul videogame dedicato a Fairy Tail, il successo mondiale ideato da Hiro Mashima.

Il nuovo trailer mostra alcuni aspetti del combattimento

Si parla di una nuova, grandiosa storia in quel della Tokyo Game Show 2019 al “Fairy Tail Special Stage”: potremo controllare più di 10 personaggi, tra i quali Wendy Marvell, Lucy Heartfilia, Natsu Dragneel, Gray Fullbuster e Erza Scarlet.

La Gilda da far prosperare con i nostri compagni è collocata in quel di Magnolia Town, riprodotta fedelmente nel videogame. Mano a mano che progrediremo nel gioco, la Gilda diventerà sempre più grande e riceveremo sempre più quests da portare a termine.

Subito dopo l’evento, sono state riportate online diverse interviste effettuate con il producer di Koei Tecmo Games, Keisuke Kikuchi. Nello specifico, 4Gamers.net ha diffuso questa immagine relativa al titolo riprodotto da una PlayStation 4 Pro

Dall’intervista, viene riportato che:
– La Gilda è tutto nel gioco, così come nel manga. Il ciclo di gioco è: ricevi l’incarico, lo porti a termine, fai crescere la Gilda.
– Essendo Gust ad avere per le mani la produzione del gioco, possiamo aspettarci un sistema di combattimento molto simile a quello visto nella serie Atelier.
– Gli MP sono necessari per utilizzare la magia, ma in alcuni casi saranno ricaricabili dopo le battaglie. Inoltre, ci sarà la possibilità di effettuare attacchi in cooperativa. Maggio informazioni arriveranno in futuro.
– La storia riprende dopo il collasso della Gilda, nell’arco narrativo della Tenrou Island, il quale fa da prologo al gioco.
– Come nei titoli Atelier, Magnolia Town fa da centro nevralgico per gli spostamenti sul campo. Si potranno visitare anche altre città (una delle quali è Crocus)
– Hiro Mashima sta supervisionando la creazione del gioco
– Il titolo è al 50% del proprio completamento.

Fairy Tail arriverà entro il 2020 in tutto il mondo per PlayStation 4, Nintendo Switch e PC. Cosa ne pensate?